"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

lunedì 30 dicembre 2013

crema di zucca e giorni arancioni

Per mostrarvi questo festivo e coloratissimo quadro che ho ricamato 2 anni fa, ho deciso di accompagnarlo con una altrettanto colorata zuppa calda... per augurarvi un buon fine anno.
Come ormai sapete i quadri ricamati e fotografati sotto vetro non è facile fotografarli, ho cercato di fare del mio meglio, se per il meglio si intende foto fatte con il cellulare...




CREMA DI ZUCCA

Ingredienti:
- 1 cipolla
- 200 gr. di patate
- 600 gr. di zucca mantovana pulita e a pezzetti
- brodo vegetale q.b.
- una noce di burro
- 1 spicchio di aglio
- qualche foglia di erbette profumate ( salvia, basilico, prezzemolo...)
- cannella  e pepe macinato per  insaporire


Preparate la zucca a pezzetti, le patate, le cipole, mettete tutto insieme nel brodo vegetale e portate a cottura.
Quando la zucca e le patate saranno pronte passate al passaverdure (o minipimer)  se volete decorate con le erbette ( io non le ho messe). Servite  in tavola con pezzetti di pane tostato, parmigiano grattugiato, una spolverata di cannella e di pepe,  un filo di olio extravergine  a crudo.

Buon fine anno!

martedì 24 dicembre 2013

i wish you a sweet christmas

Auguro a tutti un dolcissimo Natale...




Schema di Lilli Violette tratto dal libro "Aspettando Natale" ricamato su puro lino 14 fili/cm.

domenica 22 dicembre 2013

giusto una settimana fa

E' già passata una settimana.
Domenica scorsa mio marito mi ha portato a fare un giro in Val d'Aosta. 
Sapeva che avevo bisogno di cambiare un po e di svagarmi. 
E Aosta (la cittadina) mi piace parecchio.
Piccola a misura di uomo, tenuta perfettamente, linda e con un cielo azzurro da far paura.
Non per niente quando siamo partiti alle 8 da Pavia c'era la nebbia ...
Lascerò che le foto parlino da sole, ovviamene le foto sono un po così, fatte con il cellulare.
Piazza Chanoux e via Porte Pretoriane
vetrine in via Porte Pretoriane
mercatino natalizio

ancora  vetrine di via Porte Pretoriane e via De Tillier

E per finire siamo andati a prendere un te a Courmayer...

giovedì 12 dicembre 2013

per fortuna che c'è cesare

Sono appena le 17.30.
In strada è già buio e la nebbia non è mai salita quest'oggi.
Eppure basterebbe arrivare a Milano che è tutto diverso.
Almeno così mi ha detto mio figlio che frequenta l'università laggiù.


Mia figlia oggi aveva bisogno di riscaldarsi il cuore e nonostante questo umido e freddo pomeriggio che davvero non faceva venir voglia di uscire siamo andate ugualmente.
Dove? Da "Cesare", oggi solo lui poteva riscaldarci il cuore con la sua cioccolata calda con lo zabaione.


Baci.

venerdì 22 novembre 2013

Marron glace'

Perdonatemi!
Sono semplici e umili castagne di Cuneo quelle che io ho provato a candire.

Sapevo che era un lavoro assai difficile,  ma in realtà ci vuole solo tanta, tanta, tanta pazienza e delicatezza.
Tutto è iniziato dal desiderio di mio marito (che mito, ragazzi).
Ho scoperto da pochi giorni che gli piacciono i marron glace'.
O almeno non ci avevo mai fatto caso dato che non si sono mai comperati, io non ci vado particolarmente matta.
Ebbene la scorsa settimana è entrato in casa con un pacchetto di pasticceria e hanno fatto la loro comparsa sulla tavola di questa casa.
Lo scorso sabato ho comprato le castagne su ordine del Denso, pensando di farle caldarroste.
Invece....
Invece ho scoperto che i marron glace' gli piacciono!
Così chiacchierando è venuto fuori che conoscevo una ricettina, mi ricordavo della ricetta di Gunther.


La sua ricetta è molto accurata e senza dubbio seguendola il risultato sarebbe stato eccellente,  ma ho optato per un'altra ricetta che mi è sembrata un poco poco più semplice. 
In realtà il procedimento è identico, solo un pochino più veloce e il risultato lo potete vedere in foto.
Domani è sabato... se vi mettete al lavoro di mattina presto forse per domenica a pranzo ce la potete fare!
Buon fine settimana!

venerdì 8 novembre 2013

torta con farina di farro e cachi mela per una giornata bigia

Oh che giornata bigia!
In questi giorni mi sto dedicando alla casa, e' stata un po trascurata a causa dell'impegno che avevo preso con mia figlia per Lucca comics, ma adesso sto tornando alla routine giornaliera.
Ma a parte le pulizie, le pile di camicie da stirare, figuratevi se non riesco a prendermi le mie pause.
Ho già iniziato i miei piccoli lavori natalizi,  ancora troppo presto per farvi vedere...
Però,  dicevo, ho appena infornata una bella tortina per merenda che dedico virtualmente con un grande abbraccio ad una amica di web,  un ricamino insieme, quattro chiacchiere, una buonissima tazza di tè accompagnata da una fettina di torta sono certa che le farebbero piacere!

TORTA CON I CACHI MELA


- 2 uova
- 125 gr di zucchero di canna
- 125 gr. di farina di farro
- 1 vasetto di yogurt (io ho usato yomo al malto)
- 1/2/ bustina di lievito
- 1 caco mela (ne sarebbero serviti almeno 2)


Montare gli albumi a neve ben ferma.
Montare i tuorli con lo zucchero, aggiungere lo yogurt, la farina di farro setacciata e la mezza bustina di lievito.
Quindi unire i bianchi a neve.
Mettere in tortiera da 24 cm foderata con carta forno, aggiungere il caco sbucciato e tagliato a fette.  Infornare in forno già caldo a 180*  per circa 40 minuti.
Forse di cachi mela ce ne sarebbero voluti 2 ma io ne avevo solo uno.....


Sono sicura che verrebbe buonissima anche utilizzando altri tipi di farine, come ad esempio la farina di castagne o la farina di miglio, così può mangiarla chi, come la mia amica, è intollerante al glutine.
Bacibaci e buon w.e.!

martedì 5 novembre 2013

lucca comics 2013

Come facevo a non raccontarvi di questi giorni passati a Lucca comics?


Certo spero che mi perdonerete, le foto non sono belle, quelle belle le ho lasciate fare a mio marito, io mi sono goduta la città, ho passeggiato per le stradine e i vicoli, ho comperato il buccellato, il tipico dolce lucchese e altre cosine, mi sono fatta km in giro per la città, a riempirmi gli occhi di colori, di profumi, di gente...tanta gente!


Talmente tanta che quasi non si riusciva a camminare per le strade.
Siamo riusciti a fare anche quattro chiacchiere con gli amici e poi un poco di dispiacere per non aver potuto incontrare qui a Lucca un'amica lontana, avrei voluto condividere con lei una ottima zuppa e tante chiacchiere, qualche risata e magari anche un acquazzone mentre correvamo per pranzare.


Mi sono ritrovata a camminare a fianco di Batman, al bel tenebroso di Assassin's creed (bellissimo!), tra un inchino di un simpaticissimo Jack Sparrow e il tenerissimo Totoro che non sono riuscita a fotografare nemmeno con il cellulare, mentre un'improbabile Lady Gaga salterellava tra la gente.


Schiere intere di Naruto che si facevano fotografare in gruppo, la parata degli steam punk, folletti e truppe di Star Wars,  Mario e Luigi, Gandalf e ninja, hobbit  e zombie vaganti...
Cavalieri usciti dalla saga del Trono di spade con tanto di cane (vero!), bellissimo quel tipo!


Sì, ce ne era per tutti i gusti! E chissà quanti altri eroi dei videogiochi e dei fumetti ho tralasciato....
Insomma, io al solito turista tranquilla e molto slow a differenza di mio marito a caccia di foto strabiliose con la macchina fotografica e cavalletto, tant'è che gli hanno chiesto se era fotografo professionista!
Ah, quasi mi dimenticavo! C'era anche un piccolo piccolo Link ( la leggenda di Zelda )...

giovedì 31 ottobre 2013

streghetta in volo

Attenzione....

...streghetta in volo questa notte!

A dir la verità la mia streghetta è arrivata a destinazione un giorno prima!

A chi festeggia e a chi non festeggia come me, a chi passa di qua per vedere cosa combino e a chi passa di qua per caso...buona serata!

A proposito, domani è Ognisssanti, che è pure il compleanno di mio figlio!

Rilassatevi in questi giorni e mi raccomando... slow life!


(delizioso free trovato in rete di Barbara Ana)

venerdì 25 ottobre 2013

ma che tempo!

Buongiorno!
E' stata una settimana di tempo veramente orrendo. 
Acqua e caldo umido, mal di testa per l'umidità, i panni stesi in casa che non riescono ad asciugare e voglia di stirare e pulire ridotta a zero.
E quando stamani mattina ho avuto l'occasione di leggere il mio oroscopo (mi viene da ridere!) mi sono detta, cavolo! Ma allora è vero!
In poche parole l'oroscopo mi faceva notare che ho esibito leggerezza durante tutta la settimana e oggi ne avrei subito tutte le conseguenze. 
Niente di più vero! Ho da stirare una pila di roba, la casa che grida vendetta, da andare dal veterinario con la gattona (si fa per dire, praticamente è tutto pelo e niente ciccia!), da dedicare una oretta a mia figlia dopo pranzo e altre idee e impegni e inciampi vari che si affacceranno durante tutto il pomeriggio.

Ragazze, non vorrete mica che mi faccia prendere dal panico e mi metta a corsa a sistemare casa, pulire, stirare e tutto il resto per far avverare le parole dell'oroscopo? Giammai!
Io ho bisogno di prenderla con calma, molta calma, io adoro lo stile "slow life, c'è già mio marito che vive con l'acceleratore.

Comunque questa settimana è passata dedicandomi a mia figlia e alle sue insane idee, tanto che ieri davo fuori solo al pensiero e dopo aver mollato il tutto mi sono rilassata con la 6° tappa del sal in corso e ho già quasi terminato la 7°.



Ma ci pensate? Siamo già alla fine della settimana, i giorni rotolano via velocissimi, devo ancora mettermi al lavoro con i regalini di Natale, ma finchè non termino il lavoro per l'aliena non posso dedicarmi a cose più piacevoli.
Ok, ragazze, adesso però vado, almeno qualcosina devo far finta di sistemarla...
Lucca comics sta arrivando e fin troppo velocemente!

Buon w.e.!

venerdì 18 ottobre 2013

waffle a colazione

Buon venerdì ragazze!
Buona colazione, perchè stamani si inizia alla grande, una tazza di un buon tè verde, i miei waffle, il mio yogurt, la mia marmellata di arance amare.



Carini vero i miei waffle? Non ho saputo resistere al post della settimana scorsa della Manuela, mi sono detta....perchè rinunciare a quella macchinettina carinissima?
I miei alieni sono contentissimi, la seconda prova dei waffle ha dato i risultati sperati.


E dato che parliamo di dolcetti...questa è la mia sesta tappa della pastisserie rose.


Sì, sto un po meglio anche se ho ancora qualche intoppo di sinusite, ma il sole dei giorni scorsi, l'umidità che è sparita, qualche bella folata di vento che ha ripulito l'aria pavese mi hanno fatto tornare il buon umore!
Bacibaci!

domenica 13 ottobre 2013

domenica mattina si riposa...

Domenica mattina. 
Il riposo è sacro.
Per tutti.

Rambaldo spaparanzato sul letto del suo padrone...


Ambra che pare una gattina trovatella nello scatolone...


Io non avrei dubbi riguardo a chi si rilassa meglio, ma evidentemente i miei gattoni non la pensano allo stesso modo.
Buona domenica!

lunedì 7 ottobre 2013

lunedì

 Dopo un fine settimana lontano dai ritmi quotidiani, un lunedì mattina dedicato ai lavori di casa, alle ortensie, ai piccoli lavori di uncinetto.


Mentre una tela e' a bagno nel caffe per prepararla a un nuovo ricamo, mi rilasso crochettando mattonelline.
Buona settimana, carissime!

domenica 6 ottobre 2013

autunno

Buona domenica d'autunno.

mercoledì 2 ottobre 2013

mini sal della pace

E così eccoci arrivate a ottobre. 

                              

Avrei voluto fare questo post ieri,  dato che il 1° ottobre mi riporta sempre un po (tanto) indietro nel tempo...il 1°giorno di scuola, il grembiulino, le scarpine chiuse, il golfino, l'odore dei libri nuovi e quel profumo particolare che hanno le matite...
Ma ovviamente....non ho avuto il tempo.
Sono reduce da un ultra mega galattico raffreddore, certo, se l'autunno lo inizio così...chissà come continuerà l'inverno!

Eccomi qui con il mini sal "peace" indetto da Gabry :


Carino, vero?  Ricamato su emiane avorio con moulinè red devil di Romy.


Bacibaci!

martedì 24 settembre 2013

avanzamento sal in corso

Eccomi qua a farvi vedere gli ultimissimi avanzamenti dei miei sal in corso.


Il bellissimo e impegnativo sal Pastisserie rose che ci terrà impegnate almeno fino alla prossima primavera.
Ed ecco finalmente terminato il meno impegnativo, ma sempre bellissimo sal Party cakes.



Ero un pochino rimasta indietro perché avevo proprio sbagliato il colore della tela, il bianco non risaltava per niente! Così sono andata avanti con il lavoro tralasciando i ricami in bianco.
Appena terminato messo un pochino nel tè, fatto asciugare e di nuovo ricamato con il bianco B5200 le parti mancanti.



Ed eccolo qui in tutto il suo splendore!
Quelle tortine mi sono piaciute talmente tanto che ho deciso di ricamarne un'altra in un sacchettino...


Che ne dite, è carino?
Magari ne ricamerò anche altre...ho già qualche ideuzza di come utilizzarle!
Bacibaci!

P.S. magari la prossima volta vi farò vedere il mio Pride and Prejudice sampler....stay tuned!!!!

venerdì 20 settembre 2013

Organizzazione

Da uno scampolino di pura seta color cipria un sacchettino porta lingerie e...una comodissima e indispensabile mascherina per dormire, finalmente!
Eh, gia', mio marito che ha il sonno a intermittenza si organizza con la famosissima "settimana enigmistica" e cosi' mi sono organizzata anche io!

lunedì 16 settembre 2013

Sto creando...

Dopo una mattinata dedicata ai lavori casalinghi pensando a tutti i possibili abbinamenti...sto creando, in mezzo a tutta questa confusione!

sabato 14 settembre 2013

Sal pastisserie rose

Ecco terminata la quinta tappa, pronta per proseguire con la sesta!
Buon w.e.

sabato 7 settembre 2013

domenica 1 settembre 2013

mercoledì 14 agosto 2013

Marmellata di arance amare

Quest' estate e' capitato che tra le mie mani (e in quelle di altre amiche del mare) giungessero, inaspettati per la stagione, qualche kg.  di arance amare non trattate e lasciate maturare (fino a ormai troppo tardi) sull'albero.
Queste arance ovviamente si sono presentate un po "asciutte" di succo...ma...pensate questa piccola cosa potesse spaventarmi o potesse mettermi i bastoni tra le ruote...ehmmm...mani?
Ebbene, tra i vari libri, librini, libretti e libroni, proprio in uno di questi ultimi ho trovato una maniera di lavorarle per farci la marmellata che ben si addiceva a queste arance orfane di succo.

MARMELLATA DI ARANCE AMARE NON TRATTATE (OVVIAMENTE!)

- 1 kg. di arance amare
- 1 kg. di zucchero
- 1 litro di acqua
- 3 limoni non trattati

Tragliare a fettine sottilissime le arance, con tanto di buccia, eliminate i semini. Fate lo stesso per i limoni.
Mettete il tutto in un grande contenitore.
Preparate uno sciroppo di acqua e zucchero, facendo sciogliere lo zucchero nell'acqua calda.
Quando lo sciroppo si sara' intiepidito, aggiungetelo alle arance e ai limoni e lasciate macerare per 24 ore.

Il giorno dopo mettete il composto sul fuoco aggiungendo ulteriori 500 gr.  di zucchero.
Non abbiate paura della quantita' di zucchero, in realta' la ricetta originale ne richiedeva ben 800 gr!

Adesso dovete avere tanta pazienza, perche' un bel po di tempo ci vuole, anche 2 ore e mezza, se non 3 ore, piano piano a fuoco moderato.
Intanto sterilizzate i barattoli e i coperchi, e quando sara' pronta...potrete invasarla.

Avrete una marmellata eccezionale e dal sapore indimenticabile, io me ne sono innamorata!

Bacibaci!


lunedì 12 agosto 2013

...sto imparando!

Sono andata a lezione....