"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

giovedì 5 marzo 2009

risottino baldo integrale ai carciofi di bolgheri (lost photo! ) e dolcetto sofficino

Non sono scappata su un'isola baciata dal sole e dal caldo (magari!), sono sempre qui...i capelli che sembro Maga Magò (causa forte libecciata), una vocina sexy alla Maria de'Filippi (grazie all'aria condizionata che sabato mattina spirava all'ipercoop pisana) e tanto per non essere sola pure il mal di testa (dovuto alla sinusite).
Bel quadretto, vero? Ecco perchè non mi avete nè vista nè sentita in giro in questi giorni...però qualcosina ho fatto lo stesso in cucina e passo velocemente a illustrarvi i miei misfatti!
Ho iniziato ad avere una conoscenza più approfondita del riso durante il mio esilio lassù a Pavia.
A Livorno mi sono sempre accontentata di quello che trovavo al supermercato: un carnaroli, un arborio e tutto finiva lì.
Invece lassù mi sono trovata davanti ad una ampia scelta, e ho avuto la fortuna di assaggiare il riso di cascina, che è davvero tutta un'altra cosa rispetto a quello commerciale, per altro sempre buono, ma che possiamo trovare ovunque.
Non vorrei annoiarvi raccontadovi tutte le tipologie di riso che si possono trovare, ottimo il carnaroli, l'arborio, per le minestre risalta meraviglioso il roma o il baldo. Per i dolci per esempio mi hanno consigliato il vialone nano.
Così mi sono buttata su nuove tipologie e ho assaggiato l'indian basmati, chicco lungo e stretto, profumoso, mi piace anche solo condito con un filo di extra vergine e si adatta benissimo anche a insalate o come contorno.
Ma in realtà mi sono innamorata di risi particolari: il selvaggio integrale che è rosso, la mia passione, fatto con le verdure, certo la cottura è lunghina, (si parla di 50 minuti) ma vi posso assicurare che è qualcosa di particolare.
Così come è particolare il riso venere integrale, un profumo meraviglioso, di sandalo, di pane appena sfornato, un riso nero, che dà il massimo con l'abbinamento al pesce (e lì con il pesce ci penso io...).
Con il Denso mi sono divertita ad andare per cascine e poi dopo aver chiesto ai colleghi del Denso qualche dritta ci consigliarono di andare in questa cascina di Sannazzaro de'Burgondi (purtroppo non ha ancora la pagina web).
Adesso mi ritrovo a cercare qualcosa che possa assomigliare a quelle tipologie di riso lì, ma non è facilissimo trovarli qui a Livorno, però all'ipercoop ho trovato questa marca qui e devo dire che mi ha soddisfatto.
Il riso che ho comprato è un baldo integrale con una cottura di circa 40 minuti (e più) e anche se non è l'ideale per fare risotti ho deciso per:

RISOTTINO BALDO INTEGRALE AI CARCIOFI DI BOLGHERI

TRAGEDIA GALATTICAAAAA!!!!!
iL DENSO MI HA CANCELLATO LE FOTOOOOOOO!!!!!!!
STASERA APPENA TORNA A CASA FACCIAMO I CONTIIIIIIII!!!!!!!!


Dico, con 4 schedine che girano per casa doveva proprio prendere e cancellare le mie foto meravigliose del risotto e tutto il resto? E poi ho il mal di gola e non posso esternare come voglio tutto il mio nervoso e la mia rabbia che sento in questo momento, ma come, sono quì che cerco affannosamente tutte le mie foto saltando da una schedina all'altra e non ne trovo una!
UFFAAAAAAA!!!!!!!!!!
E adesso chiusa parentesi! E parliamo di altro!
Si fa presto a dire risotto!
Non volevo un risotto-tira-via, e allora ho iniziato a preparare il brodino per tempo (in realtà la sera avanti): un ossicino, gli odori (carota cipolla sedano pomodorino), un pezzettino di pollo.
Mi sono serviti almeno 4 carciofi (erano piccoli) di Bolgheri tritati a coltello, precedentemente puliti bene e lasciati un attimo in acqua acidulata, quindi scolati e aggiunti in padella dove avevo già fatto dorare la cipolla, una spruzzatina di vino bianco e lasciato insaporire per almeno 10 minuti. Ho aggiunto il riso (per 4 ho adoperato 250 gr. di riso) tostato un attimo e aggiunto il brodo. Adesso fa tutto da sè, basta una occhiatina ogni tanto, aggiungere il brodo bollente se manca e armarsi di santa pazienza, perchè l'integrale è di lunghissima cottura...al momento di portare in tavola ho aggiunto a fuoco spento una noce di burro per amalgamare il sapore e una grattugiata di parmigiano.
Buono, ma buono, e bello, avevo la foto del mio piattino, un colore caldo, quasi si sentiva il profumo di quel risottino all'onda, cremoso il giusto, e il Denso mi ha fatto la densata di cancellare il mio risotto!
Stasera lo lascio senza mangiare! No, stasera gli faccio le lasagne grondanti di besciamella, poi il cosciotto di maiale con il purè e infine per punizione gli rifilo un piatto di profiteroles! Ecco, se volete fare del male al Denso questo è il menù ideale!

ATTENZIONE, AGGIUNTA DELL'ULTIMO MINUTOOOO!!!!!

Pare che il Denso si sia spaventato all'idea del menù punitivo e allora dopo una telefonata arrabbiata sul lavoro (eheheheh!) mi ha detto che in realtà le foto le aveva nascoste sul pc in attesa di sistemazione !


Ecco il mio risottino!!!!!!



E così come è? Più bellino?



Passiamo a parlare del dessert...
Per il dolcino invece una delusione...per l'aliena!
In questi giorni ha sfogliato e risfogliato vari libri di ricette. Ha voluto a tutti i costi che facessi un dolce visto in foto dal libro di mia mamma e nonostante le abbia esposto i rischi di un simile esperimento ha voluto provare ugualmente una ricetta nuova. Sarebbe dovuto diventare morbido e soffice e invece è risultato bassino (non c'è lievito)...non è che non sia buono, ecco, ma non è quello che lei si aspettava!

TORTA SOFFICINA



100 gr. di farina 00
100 gr. di fecola
200 gr. di zucchero
70 gr. di burro
6 tuorli

Ho messo in un tegamino i 6 tuorli con lo zucchero, la vanillina e ho portato a cottura a fuoco basso, mescolando sempre con la frusta. Appena il composto è risultato caldo ho tolto dal fuoco e ho lavorato fino ad ottenere un risultato spumoso. Quindi ho aggiunto lentamente le due farine facendole scendere da un setaccio e ho aggiunto il burro sciolto a bagnomaria. Ho messo in una tortiera imburrata e infarinata, infornato a forno già caldo (180°) per 15 minuti, quindi ho abbassato la temperatura a 160° e lasciato in forno per almeno 15/20 minuti. Per controllare la cottura fate la prova dello stuzzicadenti.



Per fortuna mi si è accesa una lampadina e ho trovato la mascherina di Topolino per decorare il dolcetto con il cacao e lo zucchero a velo e così Yuffie soddisfatta ha fatto merenda con una bella fettona di dolcetto farcito con la nutella.

In questi giorni che non è tanto freddo, ma piove (oggi c'è pure una aria di burrasca da paura) mi consolo con mega mug di tè addolcito con il miele per colpa del mal di gola.
Ecco, vado ad affogare il mio nervoso in una mug di tè alla vaniglia!

18 commenti:

manu e silvia ha detto...

peccato per il risotto....prometteva molto bene!
vabbè..ci consoleremo con questa simpatica torta!!
bacioni

mammadeglialieni ha detto...

-manu e silvia: ho trovato le fotooooo!!!!

carmen ha detto...

le foto del risotto sono meravigliose, mi dispiace per i malanni di stagione, ma questo inverno non accenna ad andare via

katty ha detto...

delizioso il tuo risotto!!! proverò al tua ricetta!!
ciao!!!!!

Anonimo ha detto...

ciao
adoro il risotto ai cazrciofi, ma il tuo mi sembra davvero speciale, domani lo provo!
No comment x la torta........, mi da l'idea di sciogliersi in bocca (deve essere mia!!!!!!!)
Sarà il dolcetto di questo week end in famiglia!
Grazie baci e buon week a te e alla tua famiglia.
Pina

Elle ha detto...

ma quanto mi piace sto risottino.. :)

Pupottina ha detto...

Cara buon weekend all'insegna della nostra festa....
in verità dovrebbero festeggiarci tutti i giorni, perché portiamo avanti la casa e ci diamo da fare su tutti i fronti, sopportando di tutti i colori, ma non guasta se per una volta in più ci vengono offerti dei regali extra ;-)

Mirtilla ha detto...

una ricettina tutta da provare!!

Romy ha detto...

Troppo bellino, questo post...Povero Denso! Anche mio marito ogni tanto mi combina qualche pasticcio sul pc...e meno male che neanche lo voleva in casa: ora se ne appropria non appena torna da lavoro, e via con le foto delle chitarre, e il forum sulle chitarre, e i video di gente che suona la chitarra, e i nuovi modelli di chitarre, e i siti che vendono le chitarre, e le chitarre su e-bay....Forse si è capito che gli piacciono le chitarre..E ogni tanto mi scarica le mie fotine a giro in mezzo alle sue miliardi di chitarre, e mi tocca andarmele a cercare....che rabbia! Ma poi questi ometti si perdonano sempre: come si fa? Un bacione: rimettiti...Ah, il tuo risottino è uno splendore, e prenderò molto sul serio le tue dritte sul riso di cascina, perchè il riso mi piace tantissimo e credo che ce ne siano di speciali, che non ho ancora assaggiato! Baci

nonnagiulo ha detto...

...tornando al gatto...si!, sono convinta che alla fine vengono a somigliare ai padroni...
Voglio provare anch'io il tuo riso integrale, una volta l'ho preso con la buccia...non ti dico lo sputacchiamento...non è carino dirlo ma non si mangiava altrimenti!!!Però il risotto di carciofi è eccellente!!!
Povero Denso!!! quando ti ci metti sei una vera erinni!!!!!!!

nonnagiulo ha detto...

Mi sono scordata....per ''sollevare'' un po' la tortina dell'alienuccia puoi mettercelo un cucchiaino di lievito all'ultimo momento, non si sente, io quando ho furia e non posso stare a sbatacchiare il pandispagna per 20 minuti ce lo metto e non se ne accorge nessuno....

mammadeglialieni ha detto...

-carmen: ciao! menomale che le ho trovate, già, quest'inverno pare che non finisca più...

-katty: ciao, poi dimmi se ti è piaciuto... buon w-e!

-pina: in effetti si scioglie in bocca, solo che è venuta bassina, a me piacciono di più quando vengono morbidoneeee....buon fine settimana!

-elle: ciao, era davvero buono....

-pupottina: ma lo sai che poi in realtà non è che lo festeggi? infatti è inutile il festeggiamento di un giorno solo, mi sà di presa in giro....

-mirtilla: ciao mirtillina, un bacione!

-romy: in realtà ero io ad avere qualche problema con pc e internet, e adesso senza non saprei come fare! buon fine settimana!

-nonnagiulo: ma di...sono così cattiva? ma nooooo!!!!!!
non credo che sarebbe migliorato con una puntina di lievito, ma la prox volta proverò... baci a tutti!

Carolina ha detto...

Che delizia che doveva essere quel risotto!!! Io adoro i risotti e il tuo non me lo farò scappare di certo...
Buon fine settimana!

dario ha detto...

che bel risottino!!!!
io il riso baldo non l'ho mai provato.... ma mi hai fatto venire la voglia di cercarlo!!!
buono anche il dolcetto!!
complimenti doppi!!!!
ciaooo e buona domenica

anna righeblu ha detto...

Bellissime le foto e buonissimo il risotto! Per non parlare del dolcetto...
Ciao e buon inizio di settimana :-)

Gunther ha detto...

se i piatti di punizione ci sono ancora gli prendo io!!!! risotto di carciofi è una meraviglia, ciao :-)) quando la stagione inizia cosi i malanni vanno via il 21 marzo

mammadeglialieni ha detto...

-carolina: ciao, grazie e buona settimana!

-dario: mi raccomando, il riso è baldo integrale! il dolcino non era poi niente di particolare, meno male che yuffie se lo è pappato tutto! buona settimana!

-anna righeblu: ma no, dai, le foto sono quelle che sono, devo fare tutto velocemente, e poi sono negata per le foto! un abbraccio!

-gunther: GOLOSO! incredibile, il Denso brontolerebbe tutta la sera e pure il giorno dopo se gli proponessi un menù così, e invece te lo mangeresti tutto!

Val Tidone ha detto...

Umm che volglia di risotto, non fosse per i carciofi, di certo non tra le mie preferite pietanze, metterei la tua ricetta tra le mie da provare. Vorrà dire che partirò con il dolce.
:-)