"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

giovedì 19 febbraio 2009

ma dove ho la testolina?

E dai, rieccomi sul pc!
La casa è al massimo della confusione, è già un paio di mattine che devo correre in giro per commissioni, parto prestissimo e torno per l'ora di pranzo e quindi...sì, un gran disordine e caos... per di più non so nemmeno dove ho messo la testa! Quella mia, ovvio!
Sì, quella che ognuno di noi ha ben saldamente attaccata al collo!
Ebbene...io sono riuscita a perdere anche quella!
Cosa ho combinato ieri sera?
Ecco, ero lì in cucina (e già ci vuole coraggio a chiamarla cucina, è un angolo cottura microscopico!) insomma, ero lì in cucina, vicino ai fornelli, dove cuoceva la magnifica minestra di farro (che io adoro), ecco, ma a che cavolo stavo pensando che mi si è tutta bruciata?
Ma dov'era la mia testolina mentre il farro si bruciava tutto?
Eppure sentivo l'odore e pensavo "strano, però, ma che cos'è?"
Mah! Io vorrei veramente capire come è stato possibile un disastro del genere! Immangiabile!
Fossi stata a giro per casa, o impegnata a ricamare, o stirare o chissà cos'altro...no, ero davanti al lavello a risciacquettare chissà che cosa a mezzo metro dai fornelli e la testa... boh! Per aria a giro per il mondo!
Ecco, allora così lo sapete, quando sono così...prolifica con il ricamo vuol dire che c'è qualcosa che non và, niente di preoccupante, assolutamente, non spaventatevi, però c'è qualcosa che mi innervosisce e io...penso, penso, penso...
E ieri sera ero di nuovo a pensare, valutare, ragionare, questa cosa che ce l'ho lì, questa decisione che aleggia nell'aria, che mi stà lì da ormai diverse settimane e che prima o poi dovrò affrontare.
Uff! Ecco, ora mi sento meglio!
Via, vi faccio vedere un amore di dolcetto!
Forse non avete fatto caso, ma io non amo i dolci al cucchiaio, tranne una rarissima eccezione che non ho ancora postato (incredibile, essere gelosa di una ricetta, mah!), insomma i dolci al cucchiaio non sono la mia passione, non riesco ad mangiare la mousse al cioccolato e nemmeno la cioccolata calda con la panna! La panna poi non posso assaggiarla, dove vedo una ricetta con la panna... Né panna da montare per i dolci, né panna da cucina....brrrrr! Che sia una ricetta dolce o salata...non posso assolutamente pensare di metterla nemmeno come "legante" in una pasta asciutta o in un passato di verdura...no, io e la panna non andiamo d'accordo, non siamo fatte l'una per l'altra...e non sò il perchè... è così e basta... e così non mi piacciono molto nemmeno la classicissima "torta della nonna" e la "torta del nonno".
Però adoro la pasta frolla...
Ebbene, questo dolce è stato una mia pensata, mi è venuto così, chiedo scusa se qualcuno l'ha già provato, (ad essere sinceri non l'ho mai visto da nessuna parte), mi è venuta l'idea lo scorso anno per S.Valentino e quest'anno anche se in ritardo ho voluto riprovarlo. E devo dire che mi piace sempre tanto!
Insomma, così mi è venuta l'ideuzza di fare questo dolce...

CUORE DI FROLLA CON PERE FONDENTI AL PROFUMO DI CIOCCOLATO



Bello questo titolone, mi piace un sacco, mi pare che renda bene l'idea!
Mi dispiace per Gunther, lui ha ragione, bisognerebbe adoperare di più l'extravergine anche per i dolci, ma adesso facciamoci del male!
Questa è la mia dose per la pastafrolla, me l'ha data una ragazza di Berceto, sapete dov'è? E' il primo paesino dopo il passo della Cisa, vicino all'altro paese conosciutissimo per i funghi: Borgotaro...già, sono stata anche laggiù tanti anni fa...pure sulla via francigena...

Dunque, dicevo per la frolla:
250 gr. farina 00
125 gr. burro
125 gr. zucchero
un uovo e un tuorlo
scorza di limone grattugiata

Per il ripieno:
2 o 3 pere (secondo grandezza)
cioccolato in scagliette o gocce di cioccolato fondente ( circa 30 gr.)
gherigli di noci o pinoli

Si lavora la pasta frolla e si lascia per una mezz'oretta a riposo.
Dopo aver imburrato e infarinato la tortiera scelta, si prende parte della pasta frolla (più di metà ) e si adagia in tortiera magari stendendola con le dita infarinate. Si tagliano le pere a fettine e si mettono sulla frolla, quindi il cioccolato tagliato a scagliette oppure se preferite le gocce di cioccolato. Volendo potete aggiungere dei gherigli di noce o dei pinoli.




Il rimanente della frolla va steso con l'aiuto della carta forno e del mattarello infarinato, quindi si adagia per ricoprire l'impasto.



Mettere il cuore in forno caldo (175°) per circa 35 minuti.

Quando si è raffreddato con delicatezza adagiatelo su un vassoio e ricopritelo di soffice coltre zuccherina...



Ecco, lo adoro....mi piace tantissimo...le pere cotte si sciolgono unendosi al cioccolato, il tutto racchiuso in un morbido abbraccio di pastafrolla che si scioglie in bocca...ehm... ehm...scusate, mi sono un attimo lasciata andare... ottimo da assaporare con una tazza di tè bollente, ma eccezionale anche dopo cena con un vin santo toscano...



Dopo tutto questo scrivere, non vorrei apparirvi poi così strana...(una persona che non adora i dolci al cucchiaio...) ma vorrei dirvi invece che adoro la classica tavoletta di cioccolata al 70% di cacao, da mangiare a morsi e lasciarla sciogliere pigramente in bocca assaporandola bene e gustandola appieno e lentamente...ehm... forse sono strana.... in compenso i bignè mi fanno impazzire...e...il gelato non mi piace poi così tanto, mi piace solo la crema e possibilmente una pallina dopo cena, in estate, annaffiata con uno spruzzino di whisky... ehm...avete mai assaggiato il sorbetto al limone con una spruzzatina di vodka e foglioline di menta?
Abbiate pazienza con le foto, ogni tanto appaiono, ogni tanto no... se non le vedete passate più tardi, probabilmente anche loro chissà cosa hanno in testa...

UUUHHHH.... ma oggi è giovedì grasso.... NOOOOO.... me ne sono dimenticata!
Ma vedete che ho la testolina che pensa ad altro?

22 commenti:

Susina strega del tè ha detto...

E dove stà scritto che la testa deve star ben salda sul collo???? Io ieri sera ho messo il telecomando della tele nel frigorifero!! O_O
Ma la torta è per me??????
^___________^

carmen ha detto...

mi sento rincuorata, non sono l'unica che si perde perfino la testa, quando ho qualcosa da decidere mi estraneo così tanto che dimentico tutto, un bacio la torta uno splendore

Jul e Mo ha detto...

Che dire...un dolce fatto col cuore! hehehe...per i crucci, via, un ci pensare! ^^ un abbraccio da tutti e due!!

manu e silvia ha detto...

bellissima questa torta, poi dalla foto della fetta il ripieno di pere e cioccolato fa una voglia...
bacioni

anna righeblu ha detto...

Bellissima la torta e... per la testolina...succede quando si hanno tante cose da fare e qualche pensierino che non gira per il verso giusto!
Baci

Luca and Sabrina ha detto...

Anche a me capita spesso di perdermi a metà strada tra un lavoro ed un altro, dimenticando quello che stavo facendo, coi danni collaterali annessi, è che faccio troppo cose insieme a volte! E' comico ed è tragico!
In compenso con quella torta hai fatto un vero capolavoro, non si può chiedere di più!
un abbraccio da Sabrina&Luca

Anonimo ha detto...

Ecco un'altra torta che rifarò presto....
Riesci sempre a portarci delizie che mi stuzzicano assai!!!!!!.....
Speriamo venga almeno un pò simile alla tua, ce la metterò tutta!
Ma volendo si possono sostituire le pere con le mele?! Di solito le preferisco.
E per la testa non preoccuparti...chi non la perde di tanto in tanto!
Buona giornata
Pina

Romy ha detto...

Sei molto fortunata a non apprezzare la panna e a non trovare nessunissima attrazione per questo alimento...a me piace abbastanza, ma uso quasi sempre quella vegetale, e in quantità minime....spesso per sostituire il burro, ad esempio, nella mantecatura di un risotto, ottenendo così un effetto cremoso, ma con molte meno calorie e grassi animali...Quella dolce invece la amo poco...
Mi spiace che tu abbia dei pensieri! Anche io quando qualcosa mi martella nella testa, non riesco a fare nient'altro...cucinare sì mi aiuta, ma il più delle volte mi capitaqualche pasticcio... come è successo a te! La tua torta è davvero invitante, bella davvero...ti auguro una bellissima giorntata! :-)

Pupottina ha detto...

succede di avere la testa altrove e non accorgersene...
un mesetto fa è capitato anche a me con il tostapane.... ho riempito la casa di fumo prima di accorgermene.....
la distrazione accade! è che siamo sempre a correre chissà dove e quando troviamo la pace.... non ci siamo per nessuno ... nemmeno per noi stesse.... eheheheh

Pupottina ha detto...

a che punto sei con la ricetta per i miei OBAMA?

come è andato il giovedì grasso?
il mio l'ho trascorso a fare il vestito per la sfilata in maschera di mio nipote... lo stanno facendo vestire da spazzatura.... secondo te, potrebbe incorrere in dei complessi emotivi? eheheheheh

per il resto mi ha sconvolta la circolare della scuola elementare di mio nipote che ha proibito alle mamme dei bambini di portare per la festicciola in classe di domani dolcetti o torte fatte in casa. anzi sono state richiesti prodotti acquistati nei bar della zona?
la trovi incredibile anche tu?

^_____________^

Gunther ha detto...

ma guarda che io questa torta qui le ma mangio molto ben volentieri, ogni tanto io mi dico ma la testa ce l'ho?

muffin girl ha detto...

woooow che bellezza questo cuore! e le pere con il cioccolato sono perfette... mi sa che questa idea te la copio :-)

Chiara ha detto...

l'ultima foto è irresistibile!!!!
è deliziosa questa torta!!!
ho un pensiero x te se passi da me!

mammadeglialieni ha detto...

-susina: ahahahah!!! così è stato bello fresco!!!! dè, se vuoi la torta vieni!

-carmen: benvenuta carmen, che bel nome! grazie delle tue parole, non sono la sola allora!

-jul e mo: eeee...un ci penso, è la testolina che ci pensa da sola! baci!

-manu e silvia: a chi lo dite... me la papperei tutta io! ciaoooo!!!

-anna: già, però alla mia età dovrei stare più attenta, povero denso, pizza congelata ha dovuto mangiare....

-luca e sabrina: già,sai cosa? pensare troppo fa male! quando sarà il momento giusto si vedrà! ciao sabri!

-pina: dunque, sicuramente si possono usare le mele, ma secondo me il dolce perde un pò, nel senso che le pere sono più acquose delle mele e in cottura si sciolgono meglio e formano una cremina che con la pasta frolla ci stà d'incanto. poi pera e cioccolato è un abbinamento perfetto...con le mele esistono un sacco di dolci e ricette da provare, perchè allora non adoperare le pere per cambiare un pò? bacioni e buon fine settimana!

-romy: ciao! vabbè, ma un ricciolo di burro che mai farà in un risotto? caso mai se ne adopera molto di più nei dolci, sigh! e nella pastafrolla poi... doppio sigh! ti ringrazio delle tue parole, non sono pensieri preoccupanti, però, sai... una situazione da affrontare di nuovo, con tutte le perplessità che si presentano...insomma... vabbè, poi ne parlerò con più precisione quando saprò qualcosa di più! un bacio!

-pupottina: ciaoooo!!!! bè, gli obama mi fanno pensare... e anche parecchio! ho già una idea...
giovedì grasso? me ne sono accorta in ritardo, qui a livorno il carnevale non è molto sentito...

il nipotino- spazzatura?!?!?!
ma poveroooo!!! bè, speriamo che se la prenda a ridere!

io invece ho rifatto un sogno inquietante...non sò se ricordi... bè, il sogno è peggiorato! AGGHHH! mi sono svegliata sudaticcia e terrorizzata...un incubo!

la circolare... queste direttive sono per evitare problemi...metti che qualche bambino si senta male dopo la festicciola...te lo immagini che caos ne verrebbe fuori? con i prodotti comprati in pasticcerie o già confezionati risolvono questo problema....tutto qui...buon week end!

-gunther: a chi lo dici... anche io me la sono mangiata ben volentieri... si scioglieva in bocca che era una meraviglia...è troooppoooo buooonaaaa!!!!!

-muffin: copia, copia e poi fammi sapere la bontà....

-chiara: chiarinaaa ma grazieeee!!!! un bacione!

Pupottina ha detto...

ok aspetto....

^_______________^ buona serata

dario ha detto...

ti assicuri che non sei la sola, io sono riuscito a briciare una torta.... mentre ero davanti a forno a guardarla (purtroppo succcede che alcune volte la testa sta da un'altra parte...)
ps: il tuo dolce è deliziosissimo

ciao e buona domenica

dario ha detto...

mannaggia agli errori di "scrittura"!!!
che dici....avro' la testa altrove???? eheheh

Anonimo ha detto...

Carissima,
avevi ragione, ieri ho provato la torta con le pere e anche se io in genere non ne vado pazza mi sono dovuta inchinare alla bontà di questa torta che si scioglie letteralmente in bocca.
Grazie 1000 e buona settimana
Pina

nonnagiulo ha detto...

C'era una volta una dolce nonnina che una mattina decise di rimettere in ordine la scatola dei fili, aghi, metro, ditale, bottoni...ecc. Sale in mansarda, il suo regno di lavoro, e comincia rovesciando la scatola sul letto della cucciola. Guarda c'è il cacciavite che non trovava più! Scende per rimetterlo a posto... apre la scatola degli arnesi, tirandola fuori dal sottoscala e nel farlo, vengono fuori i sacchettini della raccolta differenziata che non trovava più. Forse è maglio portarli in garage insieme agli altri... La nonnina va in garage e, già che c'è, monta la lavatrice... oddio suona il telefono... molla tutto e torna in casa a rispondere... Hanno sbagliato, ma nel frattempo si accorge che è tardi: bisogna andare a prendere i cuccioli a scuola e preparare il pranzo... poi ci sono i compiti, la pallavolo, il catechismo, la cena.. A notte fatta la nonnina NON ha rimesso la scatola che mostra allegra il suo contenuto sparpagliato, NON trova più il cacciavite, i sacchetti sono sul pavimento del garage, NON ha fatto la lavatrice e il Padrone di casa le domanda sconsolato: PERCHE'???

MammainCina ha detto...

La torta e' veramente meravigliosa...sono un po' curiosa del dolce misterioso...qui in Cina di panna neanche l'ombra, e quando la trovi, un litro (Nestle') puo' costare anche 90 yuan (dieci euro)...mi faccio tranquillamente passare la voglia.
A presto!

Antonella ha detto...

Sapessi quante cose ho fatto cuocere "un po' troppo" mentre sciaquettavo qualcosa...

Buuuuona la torta...ho proprio uno stampo a forma di cuore che mi avevano regalato anni fa;o)

Mi chiedevi se si può tingere la stoffa anche con il tè...sicuramente, ma il colore viene diverso...più tendente al grigio.
Ma dimmi...tu cosa ci fai con il cavolo rosso???? Vai a vedere sul mio blog cosa ci ha fatto una mia amica;o))

Baciotti
Anto:o)

mammadeglialieni ha detto...

-dario: ciaooo!!!!meno male che non sono la sola.... povero denso!

-pina: ciao, sono davvero contenta che ti sia piaciuta, è una delle mie torte preferite e la faccio una sola volta all'anno... perchè...me la pappo tutta io!!!!e l denso gli rimane un angolino piccolissimo!

-nonnagiulo: mi hai fatto morite dal ridere,la figura della "nonnina" è esilarante! non ti vedo proprio come una "nonnina"!!!

-mammaincina: ciao, benvenutaaa! addirittura dalla cina! ma che ci fai laggiù? appena ho un attimo di tempo vengo a darti una sbirciatina1 ciaoooo!!!!

-antonella: ciaooo, ma è bellissima l'idea del cavolo rosso... incredibile!!!! un abbraccio!