"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

lunedì 24 febbraio 2020

Merlino


Questo bellissimo miciotto è Merlino, il cucciolo di casa di mia sorella. È di una simpatia irresistibile, è un grande birbante ma quando ti guarda non si riesce ad essere arrabbiati con lui.


Ne combina di ogni colore...ha sgranocchiato la poltroncina nuova in camera di mia sorella, si è arrampicato sulle tende di sala facendo cadere bastone e tendoni....ha spaccato un vaso di fiori....scava nelle piante....


Vorrebbe tanto giocare col gattone Arturo (l'altro gatto di mia sorella) che a volte sdegnosamente gli mostra le terga, altre volte ringhia e sbuffa, altre ancora scappa se solo lo vede. Arturo è un bianco gattone tranquillo, ormai ha esplorato i dintorni del suo territorio e preferisce godersi il sole nei suoi angolini preferiti. Non è un attaccabrighe come Merlino. Arturo è affettuoso a modo suo, è un gattone sui 7/8 kg, riservato e dolce che si fa i fatti suoi. Adora i grattini e se siamo sul divano non disdegna di sdraiarsi vicino a me, spesso sulle mie gambe. Quel discolo di Merlino non lo lascia in pace un attimo, è sempre pronto a fare agguati e saltargli addosso. Posso tranquillamente dire che non c'è un attimo da stare sereni con Merlino che gira per casa!

giovedì 20 febbraio 2020

il libro di gennaio, un titolo per rilanciare le mie letture

Quest' anno mi sono ripromessa di leggere di più rispetto agli anni precedenti. 
Non è che non abbia voglia o tempo, semplicemente mi addormento con il libro in mano! Questo gennaio grazie ad un passaparola ho letto "Le sette morti di Evelyn Hardcastle". Davvero interessante e non mi sono (quasi) mai addormentata. Direi che mi sono davvero divertita con questo libro.


Adesso lo sta leggendo mia figlia, ma sta andando a rilento....ha trovato un altra maniera di rilassarsi, si sta dedicando anima e corpo al punto croce. Vediamo un po'cosa farà il mese prossimo per rilassarsi!

mercoledì 29 gennaio 2020

gennaio

Che tempo strano questo gennaio.
Il tempo è talmente variabile, la scorsa settimana sembrava già primavera,la mimosa del palazzotto di fronte casa già in fiore.
 Il tempo di fare una ventina di km e a Pisa sembra di essere nel cuore dell'inverno! Nebbia e freddo!


Questo è il parcheggio dell'Ikea , notate la nebbiolina a mezzogiorno. Il tempo di aspettare mia sorella e poi ci tuffiamo a fare compere,il reparto più interessante rimane senza dubbio la zona tessile: rapporto qualità-prezzo onesta.
Ieri invece pioveva. Quella bella pioggerella sottile che fa tanto bene ai prati, che pulisce le strade, che fa benissimo ai campi coltivati ma che ti butta giù l'umore.  Voglia di fare pari a zero. Il divano mi ha accolto a braccia aperte, insieme a mia figlia reduce da una influenza lampo.
Oggi variabile. Non è freddo solo tanto vento e il sole che ha cercato di fare capolino tra le nuvole mi ha fatto venire voglia di novità, macchina da cucire, uno scampolo di lino e sono nati tre nuovi cuscini.


Gennaio è passato così, avevo bisogno di riposarmi dai tanti impegni familiari di dicembre, un buon libro che mi ha tenuto compagnia (l' ho letto in un battibaleno), tante tazze di tè con mia figlia in casa che sta preparando la tesina del triennio.

domenica 22 dicembre 2019

Un normale pomeriggio a casa

Un pomeriggio a casa sfornando biscotti. Tritando zenzero fresco e chiodi di garofano. E cannella a pioggia.
Il profumino invade tutta la casa.


E sorelle, figlia e nipote per assaggiarli insieme.
Ecco, un semplice pomeriggio a casa.

lunedì 9 dicembre 2019

la mia schlumbergera

Mi ci è voluto per imparare il nome di questa piantina. Del resto non è che poi ha un nome così facile da ricordare. Comunque eccola qui, anche quest'anno mi ha regalato una bellissima infiorescenza.
Sono almeno 5 o 6 anni che è qui con me. L'avevo comperata a Pavia, purtroppo ho visto che non sta benissimo, non vorrei che avesse preso qualche tipologia di cocciniglia o altro.


A presto!

lunedì 11 novembre 2019

un nuovo passatempo per mia figlia

Mia figlia ha deciso che il ricamo a mano libera la rilassa. Ha preso in mano una vecchia tela in puro lino, le ho dato il telaio per mantenere fermo il lavoro e armata di tutorial su internet si è messa al lavoro:


Ha fatto tutto da sola, mi è sembrato giusto utilizzare il suo imparaticcio per cucirle un sacchettino, questo è il risultato:


Mia figlia è rimasta talmente contenta che ha deciso di riprendere subito a ricamare!

giovedì 26 settembre 2019

shopper terminata

La shopper di mia nipote è pronta,  la Recy è stata paziente, questo lavoretto mi è durato almeno due mesi complice il caldo che non mi faceva tenere l' ago in mano.

Molto soddisfatta ha ricominciato l'università portandosi la shopper ricamata dalla zia.


E adesso un nuovo inquilino nell'acquario, ha ancora paura quando qualcuno si avvicina, ma appena si renderà conto che sono quella che dà i granuli di cibo non andrà più a nascondersi.