"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

lunedì 31 gennaio 2011

un dolcetto invernale: amor polenta

Che fine settimana che abbiamo avuto!
Il nevischio aveva già iniziato a scendere sabato sera e la giornata di domenica non preannunciava niente di buono.
Infatti la domenica mattina la neve fioccava, ma fortunatamente non ha attaccato per strada, anche se devo dire che lo spettacolo che ci regalano i fiocchi di neve quando scendono soffici e leggeri ha sempre un che di magico.
Ho preso così l'ispirazione che mi ha portato a riproporre ai miei alieni e al Denso un dolce semplicissimo e invernale.
Era un dolce che mia mamma faceva spesso e a noi piaceva molto, non ricordandomi esattamente la ricetta ho iniziato a sfogliare i vari ricettari in casa.
E' un dolce tipico della Lombardia, se ne trovano un pò di tutti i tipi, con la farina di mandorle, con meno farina gialla, con più uova, con un uovo solo... anche sotto diversi nomi: torta di farina bianca e gialla, dolcezza dorata, ecc.
E poi? Bè, una telefonatina a Livorno a mia mamma, carta e penna e questa è la sua ricetta...

AMOR POLENTA



-200 gr. di farina 00
-150 gr. farina gialla fine istantanea (io l'ho ripassata nel robot)
-150 gr. di burro sciolto
-3 uova (gli albumi a neve)
-100 gr. zucchero
-scorza di limone grattugiata
-lievito per dolci vanigliato (io ho usato 1/2 bustina)
-poco più di mezzo bicchiere di latte tiepido



Sciogliere il burro a bagnomaria.
Intanto mescolare bene le due farine, aggiungere i tuorli, lo zucchero, la scorza di limone e il burro sciolto a bagnomaria.
Sciogliere bene il lievito nel latte tiepido e aggiungerlo all'impasto.
Per ultimo aggiungere gli albumi montati a neve, mescolando delicatamente.
Versare nello stampo precedentemente imburrato e infarinato.
Mettere in forno già caldo a 180° per una trentina di minuti.
Controllare sempre con lo stuzzicadenti la cottura del dolce.
Appena freddo sformare e spolverizzare di zucchero a velo.



Morbido e buonissimo, si adatta anche alla colazione mattutina, spalmato di marmellata o di nutella o come io lo preferisco così al naturale.
Piaciuto lo stampo? E proprio quello tipico di questo dolcetto, me lo sono comprato a Livorno, il mio regalino personale per Natale!

Al pomeriggio io e il Denso abbiamo fatto un giretto in quel luogo di perdizione che è Serravalle Scrivia....


Quasi quasi ci pareva di essere a Cortina... ahahahahahahahhh!!!!



Vabbè, dai, i negozi per fare lo struscio c'erano, la neve anche, peccato che mancavano le Dolomiti!!!!!

Alla prossimaaaa!!!!!

17 commenti:

Mirtilla ha detto...

che bel dolce,voglio proprio provarlo!!baci

Prez ha detto...

io adoro l'amor polenta!!!!di solito la compro ma proverò a farla appena la pisy ( mia figlia) mi da la libera uscita

Mari e Fiorella ha detto...

Che delizia,cerchiamo lo stampo e poi facciamo la ricetta della tua mamma....

Dream's House di Antonella ha detto...

Beh questa, devo confessarlo, non la conoscevo ancora!!! Devo provarla assolutamente grazie della ricetta! ^__^

Franca ha detto...

Lo conosco e vale la pena mangiarlo.. Franca un abbraccio

Gunther ha detto...

beh con le dolomiti è un altro caso ma l'amore di polenta è fatto benissimo ha un gran bell'aspetto

Federica ha detto...

mmmmmmmmm....buonissimo!baci!

fantasie ha detto...

Bello il paesaggio innevato!!!
Non ho mai mangiato l'amor polenta, ma ho grande curiosità di assaggiarlo!

fantasie ha detto...

Bello il paesaggio innevato!!!
Non ho mai mangiato l'amor polenta, ma ho grande curiosità di assaggiarlo!

fantasie ha detto...

Bello il paesaggio innevato!!!
Non ho mai mangiato l'amor polenta, ma ho grande curiosità di assaggiarlo!

Chiara ha detto...

grazie per la dolce ricetta invernale! le ricette di famiglia sono le più belle!!
nn ho mai assaggiato questo dolce, ho già scritto tutto per prepararla, se riesco stasera, mi piace moltissimo, anche io al naturale!!!!
bellissimo lo stampo!
qui (mi sembra verso settembre) si prepara un pane con la farina gialla e l'uvetta, si fa anche dalle tue parti?
che belle le foto, la neve!
qua c'è da organizzare una vacanza tutti insieme sulle Dolomiti :)
baciiiii!!!

ps bellissima la canzone e il video di Boy from Ipanema, mi fa tornare in mente il viaggio in Brasile a Salvador de Bahia, le spiagge interminabili, mare, musica... da quel viaggio adoro ascoltare bossa nova

Luca and Sabrina ha detto...

Domenica ha nevicato anche da noi, ha iniziato sabato notte e ha terminato domenica alle 22, nel pomeriggio scendeva così fitta che eravamo fuori e ci siamo bagnati dalla testa ai piedi. Bellissime le tue foto, davvero sembra un paese di montagna!
Il dolce che hai preparato lo potremmo fare anche noi, abbiamo la farina istantanea, che abbiamo comprato per fare la polenta, ma ne abbiamo due confezioni, quindi si può fare!
Bacioni da Sabrina&Luca

mammadeglialieni ha detto...

-mirtilla: provalo che è semplicissimo!

-prez: hai ragione, è buonissimo, mettiti la pisy vicino ate mentre cucini, almeno ti guarda e sta tranquilla! bacini!

-mari e fiorella: ciao ragazze, potete farlo anche con lo stampo del plum-cake!

-antonella:prova, prova che è facile e buono!

-franca: grazie cara, un abbraccio anche a te!

-gunther: sì, le dolomiti è un'altra cosa, ci siamo consolati con il dolcetto!

-federica: ciao, grazie!!!

-fantasie: se capita una bella giornata di freddo prova a farlo, magari si può fare anche con un tipo di farina senza glutine! un abbraccio!

-chiara: ciao carissima, hai ragione, stò a scartabellare libri e ricettari e poi finisco a fare sempre le ricette di mia mamma!!! no, non lo conosco il tuo pane almeno a livorno e vicinanze non usa...non so nell'entroterra...magari si riuscisse a trovarci! chissà, forse riusciremo, loro sugli sci e noi a chiacchierare e bere tisane e strudel!!!! baciiiii!!!!!

-sabrina e luca: ciao carissimi! secondo me con la farina istantanea si corre meno rischi, io ho provato anche con la tradizionale, ma non mi è venuto benissimo, è risultato troppo pesante e non mi è piaciuto. ricordati del latte tiepido che serve a dare la giusta consistenza all'impasto che altrimenti risulterebbe troppo pesante!!! un abbraccio!!!

Fabiana ha detto...

golosissimo... un amor di dolce

Chiara ha detto...

il giorno dopo è ancora più buonooooo!!!! e si, nn ho resistito! ieri pomeriggio ha accompagnato un buon tè caldo, buonissimooooo, ero sicura che mi sarebbe piaciuto tantissimo!! anche a mamma è piaciuto moltissimo e mi ha subito detto che la prossima volta vuole provarlo con l'aggiunta di pinoli o uvetta o nocciole :)
l'ho fatto con un piccolo stampo a ciambella e nn con la farina istantanea, è venuto benissimo!!!!:)
grazieeee!!!

Le pellegrine Artusi ha detto...

Un bellissimo e gustoso dolce! Complimenti per il blog carino ed elegante, ti seguiamo. Ciao da Simona e Claudia

♥Giusy♥ ha detto...

io non l'ho mai mangiato! sarà sicuramente una delizia!
se passi da me ,ti passo un sondaggino sui libri! se ti va fai un post e lo giri a 5 persone!
buona domenica