"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

martedì 27 maggio 2008

tagliatelle all'uovo al sugo di grongo



Il grongo è un pesce simile all'anguilla e si può trovare sul mercato durante tutto l'anno. Di solito il pescivendolo lo vende già a pezzi, magari già spellato e questo indubbiamente facilita la vita.
Il grongo ha un sapore caratteristico, molto forte e non è adatto a cotture veloci. La sua carne è molto apprezzata per le zuppe e cotto in umido con il pomodorino dà un sughetto niente male...provare per credere!

TAGLIATELLE ALL' UOVO AL SUGO DI GRONGO
In padella ho fatto soffriggere olio extra vergine con aglio e peperoncino. Ho aggiunto il grongo a pezzi e un poco di acqua, dopodiche ho coperto. Dopo circa 20/30 minuti ho aggiunto 1/2 barattolo di pomodori pelati, ho diliscato e spezzettato il pesce, aggiustato di sale e fatto ancora andare. E' importante controllare il sughetto aggiungendo l'acqua, perchè il grongo ha bisogno di cuocere moltissimo, dato che il sangue contiene tossine che vengono neutralizzate con la cottura.
Io lo lascio sul fuoco lento per almeno 45/50 minuti e poi più cuoce più prende sapore.
Questa volta ho cotto le tagliatelle fresche all'uovo, per provare un gusto diverso, le ho fatte saltare come al solito e alla fine ho aggiunto il tocco del prezzemolino tritato.
Peccato che vi dovete accontentare solo della foto !

3 commenti:

caravaggio ha detto...

buona giornata

Mammazan ha detto...

Beh si può mangiare anche con gli occhi!!!!!
ciao
Grazia

mammadeglialieni ha detto...

-caravaggio: ciao! mi fa sempre piacere quando passi da qui!
-mammazan: ciao! benvenuta e torna presto!