"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

mercoledì 16 maggio 2012

carciofini sott'olio

In questo periodo si trovano al mercato i carciofi piccoli piccoli.
Allora mi sono detta: perchè non provare a metterli sott'olio?
Tanto ormai sono sicura che alle mie mani non c'è più rimedio nemmeno se le cospargo con una emulsione di limone e olio extravergine, così mi sono messa d'impegno e buona lena a pulire i carciofini e a metterli in acqua acidulata per evitare l'annerimento.


Ho preparato una casseruola per farli sbollentare, acqua e aceto in parti uguali, una manciata di sale grosso e appena bolle ho messo i carciofini, fatti bollire piano per una decina di minuti.


Quindi li ho levati e lasciati a scolare bene dall'acqua in eccesso e lasciati freddare a testa in giù.
Nel frattempo ho sterilizzato i barattolini e relativi tappi.
Raffreddati i carciofini li ho imbarattolati, un buon olio extra vergine fino a ricoprirli.


Siccome sono molto fifona, li conservo in frigorifero, quando decido che è la serata buona e i miei figli e mio marito sono stati bravi...voilà, ecco i miei carciofini come premio!
Mi dimenticavo, l'olio che rimane nei barattolini ...non si butta, serve a condire le insalate, anche perchè se utilizzate un buon extra vergine...vergogna a buttarlo!

5 commenti:

Chiara ha detto...

carciofini sott'olio!!!!
quest'anno noi niente :(
ma ancora non sono finiti, quasi quasi qualche barattolino si potrebbe preparare, sono così buoni!

Gisella ha detto...

Complimenti sono molto invitanti...Ciao Gisella

Günther ha detto...

ti sei data da fare, caspita che lavoro, adesso o mai più visto la stagione, li farei contenti tutti in casa

Anto:o) ha detto...

Caspita! Una bella lavorata, ma ne vale la pena!!!
Hanno un'aspetto delizioso!!!
Bacio
Anto:o)

dario ha detto...

anche io li conservo in frigorifero!!!!
bellissimi i tuoi (io preferisco tagliarli a metà)
ciaoooo