"Non sono le idee che mi mancano, è il tempo per realizzarle che è troppo poco."

domenica 5 febbraio 2012

tagliolini al nero di seppia alla gallinella di mare

Dopo tante ricette dolci eccone una di un'ottima pastasciuttina:

TAGLIOLINI AL NERO DI SEPPIA ALLA GALLINELLA DI MARE



Tegame: olio extra verigine, aglio, peperoncino. Una piccola rosolatura.
Una decina di pomodorini ciliegini tagliati a metà, un cucchiaino di conserva (per dare un poco di colore).
Aggiungere un cucchiaio di acqua.
Pulire la gallinella, metterla in tegame, far sfumare con un poco di vino, aggiustare di sale.
Coperchiare, lasciare cuocere, aggiungere acqua se necessario, schiacciare i pomodorini per avere un poco più di sughetto.
Appena la gallinella è cotta adagiarla su un piatto e spolparla, rimettendo le polpe in tegame e lascar cuocere ancora, controllando la densità del sughetto.
Nel frattempo lessare i tagliolini al nero di seppia (io ho adoperato la pasta di Giovanni Rana), appena pronti far saltare nella padella con il sugo, aggiungere una grattugiata di buccia di limone e una manciata di prezzemolo tritato.

Buon appetito!

6 commenti:

Günther ha detto...

questa bella ricetta di porta il caldo in casa della stagione calda, mi fa una fame a vederla, la gallinella è poco nota come pesc ema molto buona :-))

ziaincucina ha detto...

deve essere squisita, la gallinella ha un sapore unico, a me piace.

ziaincucina ha detto...

seguirò il tuo blog. Ciao

mammadeglialieni ha detto...

- gunther: ciao caro, sì, abbiamo proprio voglia di mare e caldo...io la gallinella la faccio spesso, a noi piace molto!

- ziaincucina: ciao, grazie!

monica ha detto...

un piatto meraviglioso, la gallinella uno dei pesci che preferisco. mette la voglia di mare addosso.

mammadeglialieni ha detto...

-monica : grazie, anche a me piace molto e la cucino spesso!